Il colloquio

“Opporsi ai militari porta alla sconfitta”

Campanili-Dentice - I due studiosi indicano la mancanza di una base popolare per l’opposizione

28 Marzo 2018

Dal 1952, anni dell’indipendenza dalla Gran Bretagna in poi, le elezioni in Egitto sono state sempre fasulle. Le uniche forse davvero libero sono state quelle del novembre 2005, quando, ancora al governo Hosni Mubarak, i Fratelli Musulmani conquistarono 88 seggi. Quello sembra essere l’unico caso in cui il voto popolare è sfuggito allo stretto controllo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui