Maria Elisabetta Alberti Casellati, presidente del Senato della Repubblica numero ventidue, ringrazia commossa. E l’aula applaude. Ha un singulto, e l’aula la sorregge. Celebra il Risorgimento, e l’aula scatta in piedi. Come se non fosse la stessa Maria Elisabetta Alberti Casellati, avvocata matrimonialista, vent’anni in Parlamento con Forza Italia, la versione femminile di Niccolò Ghedini, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Fico, il “romantico” fedelissimo di Beppe che sfidò Di Maio

prev
Articolo Successivo

Forza Italia, “Caro presidente, vaffan…”. E Berlusconi cacciò Romani e Brunetta

next