Stavolta non gli è servito il passaporto del paradiso fiscale di St.Kitts e Nevis, per eludere le origini iraniane e sviare i sospetti dalle sue trame e affari borderline: l’enigmatico banchiere Ali Sadr Hashemi Nejad, 38 anni, presidente della Pilatus Bank di Malta al centro delle inchieste di Daphne Caruana Galizia, uccisa in un attentato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

“Non saremo mai occidentali: Putin incarna il popolo”

prev
Articolo Successivo

Scattò le foto del massacro in piazza Rabaa, Shawkan lasciato a morire in carcere

next