Il teorema dei giudici anti-corruzione di Nanterre è semplice: l’attacco anglo-francese del 2011 contro la Libia per rovesciare Gheddafi non era stato scatenato soltanto per aiutare le forze ribelli (l’insurrezione popolare scatenata sull’onda della Primavera Araba si era trasformata in guerra civile); e neanche per proteggere gli interessi economici di Francia e Gran Bretagna, in […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Sarkozy fermato per i soldi “neri” del raìs Gheddafi

prev
Articolo Successivo

L’ora più buia di Facebook: a picco pure la reputazione

next