Benvenuti a Putinia! “L’état c’est moi!”, sosteneva con superbia il Re Sole. Lo stato russo sono io, può affermare – senza mentire – zar Vladimir Vladimirovic. Uno e trino: il Putin del passato. Il Putin di oggi. E il Putin del futuro. Insomma, un Putin a oltranza. Legittimato da 56 milioni di russi che lo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

“Ora è il ‘capo assoluto’ e lo avete voluto voi”

prev
Articolo Successivo

Democrazia fallata: la forma del potere tra social ed ego

next