Alla gnocca non si comanda. L’ex Cavaliere, “delinquente naturale” per il Tribunale di Milano, non si dimentica dell’adorata Puglia. Tarantini, do you remember? Attorno a “Gianpi”, imprenditore barese un tempo re delle protesi sanitarie, ruotava un consolidato sistema per saziare la vorace satiriasi di Silvio Berlusconi. Carovane di donne, anche escort, e in primis Patrizia […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

La testatina

prev
Articolo Successivo

Sposetti: “Renzi delinquente seriale, ci fa perdere i giovani”

next