Qualche errore, ma anche “grandi cose”, soprattutto nelle infrastrutture e nelle opere pubbliche. È il giudizio di Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice e candidato alla Regione Lazio, su Benito Mussolini, nelle dichiarazioni rilasciate al programma Klaus Condicio di Klaus Davi. “Per quello che riguarda infrastrutture, politiche sociali, una visione del paese – ha detto Pirozzi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)