Luca Lotti e Matteo Renzi potranno affrontare più serenamente la campagna elettorale. La verità giudiziaria sul caso Consip, in cui sono indagati anche il padre dell’ex premier e il ministro dello Sport, è posticipata a dopo l’elezioni. Le esigenze della Procura, che ha chiesto e ottenuto una proroga di altri sei mesi di indagine, sono di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Tra politica e toga, il gip dell’insider trading

prev
Articolo Successivo

Per Woodcock “processo” elettorale

next