La recente inchiesta contro la ‘ndrangheta vede coinvolti anche alcuni politici che risultano addirittura affiliati a una potente cosca. Uno sconcertante salto di qualità della malavita organizzata che, per il procuratore Gratteri, “ora è in grado di gestire direttamente la cosa pubblica”. Tornano d’attualità le parole della prof.ssa A. Signorelli: “Nella nostra società convivono […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Quanto ci piace Oprah: avercene anche in Italia

prev
Articolo Successivo

Mail Box

next