Avevano brindato davanti ai cancelli chiusi per il giorno di San Silvestro, in presidio come nei due mesi precedenti. Presidio durante la sospensione dei lavori per le vacanze natalizie, presidio dopo la comunicazione della sospensione delle attività dal 2 al 12 gennaio, presidio quando i sindacati avevano parlato di cattivo segno: “In questo periodo di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Alternanza scuola lavoro, è richiesta la “bella presenza”

prev
Articolo Successivo

Fedeli e Lorenzin, medaglie al peggio

next