Non è bastato il nero, definito “post stupro”, sfoggiato alla cerimonia dei Golden Globe per eliminare il problema una volta per tutte. James Franco, l’attore che ha vinto come miglior performance in una commedia per The Disaster Artist, è salito sul palco per ricevere il premio con la spilla #Time’sUp (il tempo è finito), con […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)