L’anno nuovo si apre sempre all’insegna di una donna, la Befana, la Wonder Woman dalle scarpe tutte rotte. Che, tanto per confermare lo stereotipo, non si accontenta di portare i regali, come quell’ottusangolo di Babbo Natale, ma si porta anche via tutte le feste, assommando le prerogative di Amazon a quelle di una ditta di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Natale in Europa, parti contenta e torni più avvilita di prima

prev
Articolo Successivo

Il Kazakhistan “bastione della fede”, ma i cattolici sono solo l’un per cento

next