Che Federico Ghizzoni confermasse quanto scritto sei mesi fa da Ferruccio de Bortoli era quasi scontato. Non era invece previsto che l’ex amministratore delegato di Unicredit partecipasse al bombardamento del Giglio magico con il pezzo da 90: all’interessamento per il destino di Banca Etruria non partecipavano solo Maria Elena Boschi e Matteo Renzi, ma anche […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Cattiveria 2112

prev
Articolo Successivo

La norma fiscale utile a Unicredit bloccata da Chigi per un anno

next