C’è un’accusa disciplinare grave, se provata, dietro alla decisione del plenum del Csm, giovedì, di bloccare l’autorizzazione al pm di Bari Michele Ruggiero per la consulenza per la Commissione parlamentare d’inchiesta sulle banche, proposta da un inedito tandem: Forzaitalia e M5s. Secondo la contestazione, Ruggiero, quando era pm di Trani, un paio di anni fa, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Pensioni, l’ultima apertura non ferma la Cgil: è sciopero

prev
Articolo Successivo

La ricetta forse inutile di Rutelli contro le stronzate “immediate”

next