La fuga di Puigdemont ad Anversa per chiedere asilo politico – sempre che l’uomo non cambi idea – sembra la più intelligente, non è la più giusta. Sembra la più intelligente perché in un qualche paese extracomunitario, Puigdemont potrebbe costituire un governo in esilio, come fece De Gaulle dopo l’invasione tedesca nella Seconda guerra mondiale, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

M5s, il goffo caso dei signor nessuno

prev
Articolo Successivo

La vignetta di Franzaroli

next