“Parigini tornatevene a casa” e altre frasi ostili contro gli abitanti della Capitale sono comparse da qualche giorno sui muri di Bordeaux. Una “fronda anti-parigini”? “Prezzi delle case che lievitano, popolazione più densa, traffico e ingorghi: è come se i parigini fossero responsabili di tutti i mali della città”, scriveva due giorni fa il quotidiano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Il direttore tv non epurato e “l’orgoglio della lingua”

prev
Articolo Successivo

Marilyn, Castro e il 2° uomo. Solo nuovi misteri su JFK

next