Il personaggio

L’aspirante candidato di Forza Italia in Sicilia imbarazza Musumeci

Caos - L’ex presidente Antimafia segnalò Pellegrino, poi archiviato per voto di scambio mafioso

Di Giuseppe Lo Bianco e Antonio Massari
5 Settembre 2017

È scontro, nel centrodestra siciliano, per le candidature regionali a Catania. La vicenda ruota intorno a Riccardo Pellegrino, 33 anni, candidato di Forza Italia. Il suo nome era finito in un elenco che Nello Musumeci, presidente della Commissione d’inchiesta sulla Mafia in Sicilia e candidato a governatore per il centrodestra, aveva presentato all’Assemblea regionale appena […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui