Su TWitter

Saviano: “Anche a Palermo le cosche non esistevano”

21 Luglio 2017

Un messaggio su Twitter che accompagna le foto di Salvatore Buzzi e Massimo Carminati, i principali imputati del processo: “A Roma la mafia non esiste. Anche a Palermo non esisteva. È ora di rivedere un reato applicabile solo a gruppi capeggiati da meridionali”. Così l’autore di Gomorra Roberto Saviano, riprendendo un ritornello diffuso in passato, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.