Le furbizie del “piano Capricorno” non risolvono il problema debito

Mentre Padoan tratta sulla riduzione del deficit, Renzi vuole aumentarlo per tagliare le tasse. Pensa a un’operazione con la Cdp sulle quote di Eni, Enel &C. per arginare lo spread
Le furbizie del “piano Capricorno” non risolvono il problema debito

Da mesi il ministro del Tesoro Pier Carlo Padoan è impegnato in una delicata negoziazione con la Commissione per assicurare all’Italia una nuova, maggiore flessibilità sui conti pubblici. Il governo infatti chiede a Bruxelles di poter ridurre il deficit strutturale italiano dello 0,3 per cento e non dello 0,8 per cento, così come invece era […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.