Westminster con le sue mille stanze non si definirebbe proprio una topaia, eppure nei vecchi uffici del Parlamento più antico del mondo scorrazzano anche i ratti. Visto da fuori, il palazzo di Westminster sembra solido come la democrazia rappresentativa che simboleggia nel mondo. Una struttura granitica, dalle guglie maestose sormontate dall’iconico Big Ben. Infatti è […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Chi va con la santona perde la poltrona, presidente Park

prev
Articolo Successivo

Dal muro in Israele a quello con il Messico. The Donald e gli esercizi di politica estera

next