Le lamentele indistinte: “Ci avete rotto il cazzo”, “Vi romperemo il culo”, “Andate a lavorare”, “Vergognatevi”, “Venduti”, “Uomini di merda” dedicate ai dirigenti. Tutto il repertorio quindi, della rabbia tifosa in manifestazione di massa alle 20 di una fredda serata all’aeroporto di Genova. Il grifone è a picco. Dalla vittoria con la Juventus (si era […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Cara Europa ti scrivo, la Serie A è noiosissima

prev
Articolo Successivo

Palacio disperato: andrà a lezione di tocco sotto porta da Gabigol

next