Lo stesso giorno, 10 febbraio, la Corea del Nord ha lanciato un missile che ha superato la parabola dei 500 chilometri, dunque in grado di colpire le coste giapponesi o le basi americane in quell’area. Il presidente Trump ha risposto con la più vasta retata e deportazione di cittadini dei sette Paesi islamici elencati nel […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Berlino città aperta, ora anche per gli ebrei

prev
Articolo Successivo

Zigo, il George Best del Bentegodi: “Il calcio? Fumo, alcool e pellicce”

next