“Per noi fare innovazione per l’ambiente significa saper vedere. Dove c’era una raffineria tradizionale abbiamo visto una bioraffineria e dove c’era un diesel abbiamo visto un diesel nuovo”, e via con immagini dal sapore avveniristico, musica elegante, un bel montaggio. E poi le paginate sui quotidiani, i cartelloni per le strade. Perché l’Eni ci fa […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Se scrivi dell’inchiesta l’Eni ti leva la pubblicità

prev
Articolo Successivo

Nomine, lo scandalo Opl245 può costare il posto all’ad Descalzi

next