Ainaugurare il Palagiustizia di Vicenza, costruito sui terreni della Finvi (società riconducibile alla famiglia Berlusconi), oggi era atteso persino il ministro Orlando, poi trattenuto a Roma dal consiglio dei ministri. Sarà comunque una benedizione in grande stile, alla presenza del sottosegretario alla Giustizia Cosimo Ferri e del primo presidente della Corte di Cassazione Giovanni Canzio. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

“Pupari e Stato nell’horror show di via D’Amelio”

prev
Articolo Successivo

Radicali: “Il rapporto-droghe nascosto dal governo Renzi”

next