È un anno da Pallone d’Oro, per Vladimir Putin: il presidente russo fa sempre gol, quando va all’attacco e quando gioca in contropiede. Il giorno dopo l’annuncio della pace in Siria, Putin fa sfoggio di magnanimità nei confronti degli Stati Uniti e frena la spirale della nuova Guerra Fredda fra i due Paesi. Giovedì, il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Ipab, affari d’oro e case che non si sa quanto misurano

prev
Articolo Successivo

Putin e la mossa del “gambetto” che confonde l’avversario

next