Gli sconfitti

Hillary-Obama, affondati dalla “tempesta perfetta”

La “vendetta” di Sanders - La ex first lady è accusata di non esser stata capace di parlare alla “pancia” del Paese. Ed è finita nella “trappola” del repubblicano

10 Novembre 2016

Se, da democratici e da persone legate all’America, state compiangendo Hillary Clinton per la sua umiliante sconfitta elettorale (una grande esperta buttata fuori strada da uno nuovo in politica), meglio prendere nota che non si tratta di una sconfitta ma di un attentato. Se state ripetendo, come molti, che Obama e Clinton, troppo isolati nei […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui