Lo spot “ingannevole” sul referendum e le strane manovre di Palazzo Chigi

In corsa - Dopo l’annullamento della gara, incarico affidato a un ex candidato della Bresso
Lo spot “ingannevole” sul referendum e le strane manovre di Palazzo Chigi

Anche la pubblicità istituzionale di Palazzo Chigi sul referendum – trasmessa da una settimana sui canali Rai – alimenta le tensioni fra maggioranza e opposizione. Sarà la lettura trionfante del quesito che lascia un retrogusto di propaganda per il Sì. Addirittura la ministra Maria Elena Boschi s’è scomodata per difendere il filmato con una risposta […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.