Nella piccola Ilha do Fundao, affacciata sulla Baia de Guanabara, sorge il polo universitario di Rio de Janeiro. Qui, al numero 1281 di Avenida Horácio Macedo, in un edificio circondato dalle palme e da una sottile rete di protezione, si trovano i laboratori della facoltà di Chimica. Al primo piano del labirintico edificio, Blocco C, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

La favola di Olimpia ai tempi di Zika e Isis

prev
Articolo Successivo

Azzurri aggrappati a vasche e spade. Bolt e i Neymar i Re

next