La nuova emergenza rifiuti a Roma nasce dalle fragilità del sistema di smaltimento, ancora incapace di superare quarant’anni di monopolio di Manlio Cerroni. L’imprenditore, che a breve compirà 90 anni, in attesa di giudizio in due procedimenti tra cui uno per disastro ambientale, è il proprietario della mega-discarica di Malagrotta, la più grande d’Europa, e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Rifiuti e sicurezza, il cerchio “nero” intorno alla Raggi

prev
Articolo Successivo

La favola di Olimpia ai tempi di Zika e Isis

next