Gomorra non abita qui. Lo si era già capito quattro anni fa con L’intervallo, il pluripremiato esordio alla finzione di Leonardo Di Costanzo. Ischitano, classe 1958, una vita tra Parigi e Napoli, ha firmato documentari ad alto voltaggio civile, quali Prove di Stato (1998), sulla determinazione di Luisa Bossa, ex-preside di liceo, eletta sindaco di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Nato: notizie della fine

prev
Articolo Successivo

Mi ha cercata, sedotta e mollata. Tutto questo non riesco ad accettarlo

next