Partirà già a settembre e dovrebbe coinvolgere circa 200 mila famiglie in grave difficoltà. La misura di contrasto alla povertà, per cui il governo stanzierà 750 milioni nel 2016, con l’obiettivo di metterne il doppio negli anni successivi, l’ha annunciata ieri il ministro del Lavoro Giuliano Paoletti (nella foto). Si chiama Sia, sostegno per l’inclusione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

La Corte Ue inguaia l’Italia: sul bail-in decide Bruxelles

prev
Articolo Successivo

Binario unico e altre ossessioni: i treni fanno impazzire la politica

next