La visita di Renzi in Russia, ospite d’onore al Forum di San Pietroburgo – ambiziosa vetrina economica putiniana – cade in un momento delicato e complesso: tra pochi giorni Bruxelles dovrà decidere se rinnovare o no le sanzioni; le imponenti manovre Nato in Polonia sono giudicate “provocatorie” da Mosca che minaccia ritorsioni; le prodezze degli […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Pistorius cammina in aula senza protesi

prev
Articolo Successivo

Ticket fra i candidati più impopolari della storia

next