Il nodo nomine continua ad affliggere il premier. Quella di Marco Carrai slitta da oltre due mesi e seppure Matteo Renzi l’abbia annunciata per questa settimana, fonti qualificate del Colle rivelano che per ora non ve n’è traccia. Stessa sorte pare toccare a Chicco Testa, promesso ministro dello Sviluppo economico in sostituzione di Federica Guidi: […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Dai trafficanti alla Sardegna, Satta giura oggi in Regione

prev
Articolo Successivo

Anticipare il referendum per schivare la Consulta

next