/ di

Januaria Piromallo Januaria Piromallo

Januaria Piromallo

Giornalista e scrittrice

Januaria Piromallo giornalista&blogger (situazioni ormai inscindibili). Ho collaborato e collaboro con molte testate giornalistiche: Panorama, Sette (del Corriere) Oggi, Capital, Dagospia, L’Espresso, Vogue.it, Corriere del Mezzogiorno, L’Indipendente (di Vittorio Feltri) e Telemontecarlo (Pianeta Neve e “Ladies&Gentlemen”). Ho pubblicato con Cairo Bella e d’Annata. Corso di sopravvivenza socialmente scorretto (che è diventato anche un blog). Assieme alla socia Marika Borrelli ho scritto Come pesci nella Rete, saggio semi-serio sui social media. Il sacrificio di Éva Izsák (Chiarelettere) parla di un diario, unico sopravvissuto agli orrori della guerra, che squarcia il velo su una storia che fa male quasi come il diario di Anna Frank. Premio Speciale Elsa Morante. Il Teatro Stabile Mercadante l’ha portato in scena nel novembre del 2017. Te la do io la Svizzera. Heidi non abita più qui (Guida Editore), introduzione di Peter Gomez e prefazione di Gianni Barbacetto, è un’istantanea di un paese contraddittorio, di grande civiltà e di immense ipocrisie. Ancora con Cairo ho pubblicato Mariti Inutili con Roselina Salemi. E un divertissment sulla coppia: se tutte le donne prendessero consapevolezza della inutilità dei loro compagni io e Roselina Salemi (la coautrice) saremmo miliardarie… Sono stata docente (ma molto part time) al Master di Giornalismo dell’Università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli. I miei maestri sono stati Massimo Fini e MariaLuisa Agnese. Ho inseguito umani e umanità, ho molto viaggiato, dal Vietnam postguerra alla Cambogia dei Kmer rossi, dal Perù del Sendero Luminoso alla Romania di Ceausescu, dalla ex Jugoslavia in fiamme all’Argentina dei Desaparecidos, passando per la Madre Africa. Come un fantasma, entravo e uscivo dai dolori del mondo, li respiravo, e intanto scrivevo. Ho conosciuto donne meravigliose votate al sacrificio, donne di fatto. Ambassador di “One Planet One Future”, di denuncia contro il global warming.

Blog di Januaria Piromallo

Mondo - 16 Febbraio 2019

Venezuela, ho parlato con una giornalista locale e il quadro è sconfortante

Una bottiglia d’olio extravergine costa 31 dollari, un chilo di latte in polvere 14 dollari. Pomodori pelati in scatola 5 dollari. E cinque dollari è il salario minimo. Cinque dollari è anche la pensione di chi ha lavorato tutta una vita. La gente, poveri e non poveri, ridotta alla fame, rovista nelle pattumiere. Ma lui, […]
Televisione - 10 Febbraio 2019

Sanremo 2019, a Ultimo consiglio un corso accelerato di bon ton

©AndreaRaffin / KikaPress E adesso chiamatemi pure maga, maghella, fattucchiera, indovina, cartomante… I miei tre candidati sono entrati nei top five. Cristicchi porta a casa due premi della critica e la rockettara (troppo) Bertè, ai fischi e ai buuuuuuuu della platea che la volevano sul podio, è la vincitrice morale. Per ultima visione condivisa sono […]
Televisione - 9 Febbraio 2019

Sanremo 2019, conosco già i nomi dei vincitori. E so anche chi condurrà il prossimo anno

Primo posto Il Volo con Musica che resta. Secondo posto Loredana Bertè con Cosa ti aspetti da me. Terzo posto ex aequo Arisa con Mi sento bene e Simone Cristicchi con Abbi cura di me. Prossima conduttrice sarà la Isaordi: se ha retto la prova del cuoco, figuriamoci quella del fuoco! Virginia Raffaele avrà il […]
Musica - 8 Febbraio 2019

Sanremo 2019, ‘viva viva la Vanoni che al Festival ha rotto i Baglioni’

Sorpresa, invece di dormire la Vanoni stavolta ci scuote dagli S-Ba-di-glioni. Per la condivisione della terza puntata sono con Paolo Martini, giornalista, autore e critico televisivo, ha scritto quattro libri sulla tivù. Gli chiedo subito: l’assenza di ‘sessappiglio’ del festival è un vizio capitale? Risposta del sapientone: “La voce, la canzone, gli idoli del rock […]
Musica - 7 Febbraio 2019

Sanremo 2019, un amico mi spiega il problema: all’Ariston manca l’ormone. E un festival desessualizzato non tira

Sanremo è come il camposanto: prima o poi ci vanno tutti. E’ una battuta da bar (giuro che l’ho sentita), ma al Festival auguro soltanto lunga vita. Il mio variegato parterre di condi/visione ieri sera era formato da una principessa di sangue reale, due teenager, un immigrato, un saggista, un’artista, una consigliera del board di […]
Televisione - 6 Febbraio 2019

Sanremo 2019, l’ho guardato con un chirurgo plastico. E vi svelo chi si è fatto un ritocchino

Se uno dice di non vedere il Festival, gli fa solo pubblicità involontaria. Perché l’altro anche solo per spirito di perversa contraddizione una sbiriciatina glie la dà. Non invidio certo gli appoltronati in platea per cinque ore (comincia alle 20,35, ma per esigenze di diretta devono accomodarsi con mezz’ora di anticipo) che a mezzanotte passata devono […]
Televisione - 29 Gennaio 2019

Grillo c’è, vorrei farlo io un flop come il suo

“Ma se qui in Cina sono tutti socialisti a chi rubano?” La meravigliosa battuta di Grillo, pensatore politico in erba, nel lontano Fantastico del 1987 su Bettino Craxi, intoccabile Presidente del Consiglio, gli costò la cacciata dalla Rai della cuccagna. Da forzato l’esilio si fece dorato. Grillo affidò battute e sarcasmo alle sue tournée in […]
Società - 26 Gennaio 2019

Pagella di scolaro in fondo al mare, la poesia di Aldo Masullo ci ricorda che nessuno si salva da solo

L’ha scritta di getto, con un macigno sul cuore e ciglio umido, Aldo Masullo, 96 anni il prossimo 12 aprile, pensatore lucido e cristallino, incisivo nei suoi ragionamenti. E la pietas di chi è abituato è a scavare dentro la solitudine umana diventa virale sui social e fa follower. Gli telefono di buon ora con […]
Società - 30 Dicembre 2018

Capodanno, guida ai party più cafoni e più cari del mondo

Esagerato. Esorbitante. Un Capodanno smoderato, ecco una linea guida per sognare, come si dice a Napoli, “uocchie chine e mane vacante” (“Occhi pieni e mani vuote”). Cominciamo subito con quello in stile Grand Cafonal al Badrutt’s Palace di Saint Moritz. L’allestimento è da sirenetta di Walt Disney, un acquario di pesci, polipi, squali, coralli e stelle marine, tutto in silicone, che […]
Società - 24 Dicembre 2018

Napoli, agli arresti domiciliari se la canta e se la suona dal balconcino di casa

Accende le lucine di Natale sul balconcino che si affaccia ‘e ncopp’ e quartiere del centro storico, attacca il microfono all’amplificatore e la sua voce da neomelodico inonda il vicolame. Il repertorio è vasto, da Reginella a O sole mio. E ovviamente in tema natalizio, non può mancare Tu scendi dalle stelle. Si fermano e […]
Usa, Trump dichiara emergenza nazionale per costruire il muro con il Messico: “C’è una crisi di sicurezza al confine”
Paura sul volo Delta, la turbolenza provoca 5 feriti: atterraggio d’emergenza

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×