/ di

Wake Up Italia - London Wake Up Italia - London

Wake Up Italia - London

Associazione delle persone LGBT+ italiane a Londra

Siamo nati nel 2016 durante il dibattito sulle unioni civili, per dare il supporto al movimento LGBT+ italiano e contestare lo stralcio della stepchild adoption dalla proposta di legge. Abbiamo quindi scoperto una comunità numerosa e composita. Da allora, oltre al costante lavoro di sostegno al movimento italiano, diamo anche servizi alla comunità locale fornendo consigli sulla legislazione italiana e promuovendo eventi culturali e sociali.

Blog di Wake Up Italia - London

Diritti - 31 ottobre 2017

Kevin Spacey a parte, vi racconto come i giovani gay sono preda di adulti manipolatori

La notizia secondo cui il ventiseienne Kevin Spacey avrebbe molestato un quattordicenne Anthony Rapp ha riaperto la ferita delle memorie di incontri con adulti abusivi e/o manipolatori. Il mondo delle chat, in cui ho mosso i miei primi passi, è molto insidioso. I giovani Lgbt+ che non possono parlare apertamente della propria sessualità sono facili prede […]
Diritti - 26 ottobre 2017

La lettera di Antonio Zappulla, leader Lgbt tra i più influenti al mondo secondo il Financial Times

Oggi il Financial Times ha pubblicato la lista OUTstanding, una classifica di personaggi del mondo finanziario e aziendale con ruoli di leadership come modelli per le persone Lgbt, perché Lgbt essi stessi o perché “alleati” della comunità. Antonio Zappulla, membro di Wake up Italia-London e Chief operating officer della Thomson Reuters Foundation, è comparso nella top […]
Diritti - 19 ottobre 2017

Se il gay effeminato deride quello riservato, e viceversa. Quando la discriminazione è interna

di Thomas Alberti “Il mondo è bello perché vario” è la frase che ripetiamo alle persone per confermare la tesi che l’omosessualità è normale e che dovremmo apprezzare il fatto di essere diversi invece di averne paura. Poco importa che si tratti di avere un colore di pelle, un credo, un orientamento sessuale, una politica […]
Diritti - 11 ottobre 2017

Coming out day 2017, sette modi di dire ‘sono gay’

di Margherita Cavallaro In virtù della creatività e originalità che contraddistingue la popolazione Lgbt+, oggi, giornata mondiale del coming out, vorrei parlare della fenomenologia del coming out. Perché perdere potenziali lettori con una parola come “fenomenologia”? Perché il coming out non è mai un’esperienza univoca e perché spesso non avviene nel modo in cui ce lo […]
Diritti - 8 settembre 2017

Londra, ‘Non posso avere un inquilino gay’. Vi presento il mio ex padrone di casa

di Roberto Sormani “Cosa vuol dire che è il tuo fidanzato? Che tu e questo Mario fate ha-ha-ha?”, mi chiede sconvolto il padrone di casa invadendo lo spazio fra di noi con l’alito pesante. Siamo nella sua auto, parcheggiata sotto casa. Passa le giornate così: viene sotto la casa che affitta, parcheggia l’auto in divieto […]
Football Manager 2018, tabù omosessuali nel calcio cade grazie al videogioco: “Calciatori potranno fare coming out”
Vittime di reati violenti, gli indennizzi meschini del decreto-beffa

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×