/ di

Vauro Senesi Vauro Senesi

Vauro Senesi

Giornalista e vignettista

Disegnatore e autore satirico, giornalista, scrittore, collabora stabilmente con Il Fatto Quotidiano, Left, storico collaboratore delle trasmissioni tv Annozero e Servizio Pubblico di Michele Santoro con Marco Travaglio. Nato a Pistoia nel 1955, ha iniziato la sua attività nel 1977, fondando con Pino Zac «IL MALE», rivista cult della satira italiana, che ha fatto risorgere con la complicità di Vincino. Ha lasciato il segno su molte testate, da «Satyricon» a «Cuore», da «Smemoranda» a «Boxer», dal «Manifesto» al «Corriere della sera». Ha pubblicato, tra l’altro, Kualid che non riusciva a sognare, La scatola dei calzini perduti (Premio selezione Bancarella 2010), Farabutto, Il respiro del cane, Critica della ragion satirica, Storia di una professoressa, Toscani innamorati, Buongiorno professoressa … Sempre con la casa editrice Piemme nel 2015 è uscita l’antologia Tutto Vauro, raccogliendo oltre 1300 vignette per festeggiare “sessant’anni di età, quaranta di carriera.”

Blog di Vauro Senesi

Musica - 12 Febbraio 2019

Festival di Sanremo 2019, musica italiana per orecchie italiane: ecco cosa vogliamo!

Il vincitore di Sanremo non piace a Salvini. Ecchecazzo, con quel nome islamico! Musica Italiana per orecchie italiane, ecco cosa vogliamo. E allora ho voluto riscoprire note italianissime di italianissima origine. Forza, tutti in coro!
Diritti - 2 Febbraio 2019

Affoghiamoli tutti? Anch’io ‘adesso sono sul fondo’

Ci sono musiche e parole portate dal vento. Lo stesso vento che soffia sul mare. Lo stesso vento che racconta speranza e dolore di un tempo trascorso che non vuole passare. Di uno ieri che è anche un oggi. Ringrazio Teresa e Francesco Guccini per il supporto che mi hanno dato per poter produrre insieme […]
Politica - 28 Gennaio 2019

Mimmo Lucano e Matteo Salvini, c’è differenza tra disobbedienza civile e spregio del diritto

Il sindaco di un piccolo paese della Calabria è indagato per aver disobbedito alla legge. Gli stessi inquirenti affermano che il sindaco non ha agito per interessi personali. Se ha infranto la legge (sarà il tribunale a deciderlo) lo ha fatto spinto da motivi umanitari, accoglienza, solidarietà. Ha già scontato un periodo di arresti domiciliari. […]
Mahmood, record su Spotify: un milione e mezzo di streaming in un solo giorno per la sua “Soldi”
Walk This Way, come raccontare la storia dell’hip-hop in 140 pagine

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×