/ di

Riccardo Orioles Riccardo Orioles

Riccardo Orioles

Giornalista

Riccardo Orioles (Milazzo, 22 dicembre 1949) è un giornalista italiano, punto di riferimento nel panorama delle firme giornalistiche in Sicilia, impegnato a contrastare la mafia e la corruzione. Alcune delle sue inchieste più notevoli riguardano i rapporti tra mafia e massoneria.

Siti internet: www.isiciliani.itwww.ucuntu.org

Blog di Riccardo Orioles

Media & Regime - 19 ottobre 2012

Come funziona la demo-crazia (2.0)

Grillo e Casaleggio. Renzi e Gori. E, naturalmente, Facebook e Zuckerberg. La democrazia 2.0 funziona così. Puoi parlare, puoi protestare, ma ci dev’essere dietro un imprenditore – un grosso imprenditore – a garantire il tutto. Mica una dittatura all’antica: una forma di garanzia, per così dire. Difatti sono padroni morbidi, tolleranti, pronti a lasciarti parlare […]
Media & Regime - 9 ottobre 2012

Un esempio (un po’ triste) di giornalismo di propaganda

“Merkel ad Atene, scontri” ecc. Repubblica non è molto amica dei greci, almeno di quelli poveri, ma questo naturalmente – libertà di stampa – è affare suo. Sotto il titolo allarmistico (che, ripeto, è suo diritto pubblicare) però mette (repubblica.it, 9 settembre, ore 15) una foto decisamente scorretta: manifestanti con – in primo piano – una bandiera […]
Politica - 7 ottobre 2012

Il partito? E’ democratico

All’insegna della massima democrazia è partita la campagna per le primarie dei Democratici. Lealmente e con la massima correttezza si affronteranno un candidato del Pci, uno del Pd e uno di Forza Italia. Le votazioni saranno aperte a tutti, con l’unica eccezione (residuo, ahimè, dell’antico “centralismo democratico”) degli elettori di Forza Nuova e delle Brigate […]
Media & Regime - 4 ottobre 2012

Presidente, dia una mano a Telejato

Oggi inauguriamo la nuova sede, e la nuova stagione, di Telejato. Ma in realtà l’inaugurazione per primo l’ha già fatta qualcun altro, sabato scorso, bruciandoci i trasmettitori. Sono stati svelti, loro, a capire quello che stava succedendo – un nemico più forte, più siciliano – e hanno agito a modo loro di conseguenza, non con […]
Media & Regime - 1 ottobre 2012

Telejato, strane fiamme a Monte Bonifato

Alla redazione di Telejato – che fa parte della rete dei “Siciliani giovani” – la solidarietà militante di tutti noi antimafiosi. Uniti contro la mafia e per la libera informazione! Il direttore di Telejato Pino Maniaci ha sporto denuncia presso la caserma dei Carabinieri di Alcamo, in merito all’incendio doloso che ha infuocato Monte Bonifato […]
Politica - 29 settembre 2012

Sicilia, il giorno dopo

Devo ammettere che da qualche giorno ho una candidata che mi piace, la Giovanna Marano della Fiom (s’è battuta molto bene a Termini), con i miei amici dell’antimafia (Claudio, Leoluca, Rita…) alle sue spalle in rispettoso secondo piano. Se avessi avuto voce in capitolo (ma ne ho quanto un cane in chiesa) questa è esattamente […]
Media & Regime - 2 settembre 2012

Modica, piccoli maestri al Festival del Giornalismo

Ma guarda dove sono andato a finire, oggi. Fra i giornalisti! Ah: Santoro, Vespa, Mentana… No, no. Giornalisti, ho detto. Quindi Giacalone, Mazzeo, Di Girolamo, Norma Ferrara… Non li conoscete? Peggio per voi. Sono i giornalisti della rete dei Siciliani giovani (alcuni della banda: per elencarli tutti non c’è spazio) e fanno molto più giornalismo, […]
Cultura - 24 agosto 2012

Paghiamo i greci

< Iao, Mrgherit. ome hi pssto le vnze? Spero ene, l mre o mgri in montgn, in qulh e posto trnquillo e senz preoupzioni… >. Scusate. Non è colpa mia. Il fatto è che il governo greco, che come sapete ha qualche piccolo problema di liquidità, ha cominciato a riscuotere da noi europei i crediti […]
Mondo - 17 agosto 2012

Pussy Riot, la “vittoria” della nuova Russia

    Anche la Russia di Putin finalmente ha la sua vittoria. La vecchia Russia sovietica sconfisse i generali di Hitler; la nuova, tre ragazzine impaurite che avevano mancato di rispetto ai preti. Gloria al compagno Putin, e a tutti i suoi amici e ammiratori – soprattutto italiani.
Media & Regime - 7 agosto 2012

Siciliani giovani, a che punto siamo

È un anno da quando è cominciata (o sono trenta?) questa impresa. Dove siamo arrivati, cosa resta da fare. Il diavolo, come sapete, fa le pentole ma non i coperchi. La pentola che volevo fare io era di rifare senz’altro il nostro vecchio giornale, il nostro gloriosissimo Siciliani, coi compagni di allora e facendoci dare […]
Sallusti scrive su Twitter: “Ho ricevuto l’ordine di carcerazione, vado in galera”
Newsweek, stampare non conta più

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×