/ di

Peter Gomez Peter Gomez

Peter Gomez

Direttore de ilfattoquotidiano.it e scrittore

Co-fondatore de Il Fatto Quotidiano e direttore de ilfattoquotidiano.it. Dopo la scuola di giornalismo inizia a lavorare all’Arena di Verona. Nel 1986 approda al giornale di Montanelli per poi passare a La Voce. Dal 1996 è all’Espresso, dove si è occupato come inviato di tutti i più importanti casi di corruzione politica, giudiziaria e molto di mafia. È nato a New York nel 1963, tifa per l’Inter e se fosse stato abbastanza bravo avrebbe voluto fare il giocatore di basket. Collaboratore di Micromega ha scritto una quindicina di saggi. Prima o poi proverà a pubblicare un romanzo.

Articoli Premium di Peter Gomez

Commenti - 20 giugno 2018

Ruspe e razzismo da debellare con l’integrazione

Quando tutti perdono la testa, mantenere la calma diventa un obbligo. Così mentre ci si accapiglia per una frase oggettivamente razzista del ministro dell’Interno, Matteo Salvini (“i rom italiani purtroppo non possono essere espulsi”), è il caso di chiedersi cosa si può e si deve fare per risolvere la situazione di quasi totale illegalità in […]
Commenti - 13 giugno 2018

Aquarius, in tanti protestano ma sulle torture in Libia non dicono una parola

Da quasi un anno la stampa e la politica italiane fingono di non sapere cosa accade in Libia. Felici per i risultati raggiunti dall’ex ministro dell’Interno Marco Minniti che, accordandosi con Tripoli, ha fatto crollare gli sbarchi, molti osservatori ora in prima linea nelle proteste per la vicenda dei 600 migranti della nave Aquarius non […]
Commenti - 6 giugno 2018

Il silenzio infastidito del Pd di fronte alla parola “mafia”

È certamente normale ed è sempre accaduto. In passato, anzi, durante alcuni passaggi dei discorsi per la richiesta di fiducia dalle opposizioni erano addirittura arrivati fischi e insulti. Eppure, visto che a parole tutti in Parlamento si dicono antimafia, ci è dispiaciuto vedere l’infastidito silenzio con cui quasi tutto il Pd e ovviamente Forza Italia […]
Commenti - 30 maggio 2018

Governo, un fatto va ammesso: Salvini è un professionista della politica. Gli altri no

Matteo Salvini è stato spesso preso in giro per non aver mai lavorato. Un tribunale della Repubblica ha stabilito che non è diffamatorio definirlo un politico di professione. Il leader della Lega è stato per la prima volta eletto in consiglio comunale a Milano nel 1993, quando aveva 19 anni, e da allora è saltabeccato […]
Commenti - 16 maggio 2018

Berlusconi resta il vero “professore”, Renzi solo un allievo

Lunedì sera, nella bella trasmissione Accordi & Disaccordi, i due conduttori hanno proposto ad Alessandro Di Battista un grande classico: il gioco della Torre. “Tra Silvio Berlusconi e Matteo Renzi chi butteresti giù?”, hanno chiesto all’ex politico pentastellato. La risposta è stata tutt’altro che sorprendente. Anche Di Battista, uno dei pochi leader ad aver avuto […]
Commenti - 9 maggio 2018

Renzi e Berlusconi, oramai la sopravvivenza si chiama ‘governo’

Ebbene sì, lo ammettiamo. La nostra scommessa è quasi persa. Un paio di mesi fa scrivevamo di essere tentati dall’azzardo. Sostenevamo che alla fine, davanti all’arma nucleare del ritorno al voto, un accordo tra i partiti sarebbe stato trovato e che un governo sarebbe in qualche modo sorto. Anche perché per il Pd (e Forza […]
Commenti - 25 aprile 2018

Le due strade percorribili senza l’accordo Pd-M5S

Non abbiamo la minima idea su come finirà. La strada per arrivare a un eventuale contratto di governo tra Pd e Movimento 5 Stelle è evidentemente impervia e irta di ostacoli. In entrambi gli schieramenti sono tanti coloro i quali di un possibile accordo non vogliono nemmeno sentir parlare. Gli argomenti che propongono i fautori […]
Commenti - 19 aprile 2018

Calamandrei: oggi perfino lui sarebbe un “anti-sistema”

“Bisogna ricominciare a distinguere che altro è il lavoro professionale redditizio e altro l’ufficio politico gratuito, e che chi mescola le proprie cariche politiche con i propri affari personali, inquinando nello stesso tempo la vita privata e la vita pubblica, le ragioni della politica e quelle della scienza e dell’arte, non è un grande politico, […]
Commenti - 11 aprile 2018

Sarò qualunquista ma sto benissimo pure senza governo

Da più di un mese l’Italia è senza governo, eppure io mi sento benissimo. Va bene, datemi pure del qualunquista, del provocatore, del cittadino privo di senso civico che non comprende quante risposte ai bisogni degli italiani debba dare un nuovo Esecutivo. Avete ragione: è tutto vero. Eppure io non riesco a preoccuparmi. Tra tre […]
Commenti - 5 aprile 2018

Il contratto tedesco farebbe bene anche all’Italia

Quando nella vita si hanno le idee confuse o si è reduci da un insuccesso dopo l’altro è sempre un bene ispirarsi a chi ce l’ha fatta. Per questo in un Paese di Guelfi e Ghibellini come il nostro, che naviga da tempo in cattive acque, prima di parlare di alleanze, di maggioranza o opposizione, […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×