/ di

Francesco Devescovi Francesco Devescovi

Francesco Devescovi

Ricercatore

Sono uno studioso dell’economia dell’informazione. Ho scritto diversi libri e saggi sull’argomento, privilegiando gli aspetti strutturali del mercato.
Con Castelvecchi pubblico il libro Ciao Rai!.
Ho lavorato in Rai e ho insegnato Economia dei media all’Università La Sapienza di Roma.

Blog di Francesco Devescovi

Media & Regime - 29 novembre 2018

Canone Rai, l’evasione diminuisce. Ma a guadagnarci non è la televisione

Il canone Rai è un ricavo per la concessionaria pubblica, ma è anche una risorsa dell’intero sistema audiovisivo. Per quale motivo? Se la Rai fosse privatizzata e non ci fosse più il canone, l’azienda di viale Mazzini avrebbe gli stessi indici di affollamento pubblicitario delle tv commerciale (attualmente l’affollamento Rai è inferiore di meno della […]
Tecnologia - 18 novembre 2018

Vodafone ‘boccia’ la strategia di Iliad. Chi ha davvero ragione

L’uso di un marketing particolarmente aggressivo e l’offerta a prezzi convenienti può permettere l’ingresso di un nuovo operatore anche in quei mercati dove i costi d’ingresso sono elevati, come nelle telecomunicazioni. Diversa la situazione quando i player dominanti gestiscono in prima persona il passaggio tecnologico che dà loro un vantaggio competitivo difficile da superare per […]
Media & Regime - 30 ottobre 2018

Radio e tv battono i social. La sfida dei media al tempo delle fake news

L’attenzione per la difficile situazione politica ed economica del Paese potrebbe incentivare le persone a informarsi meglio, ricercando proprio nei talk televisivi – spesso biasimati secondo gli ospiti del programma dai fan dei vari schieramenti politici – quell’approfondimento che può rilevarsi carente in altre fonti d’informazioni. Non ci sono dati che confermino questa ipotesi, ma […]
Media & Regime - 24 settembre 2018

Rai, è allarme rosso per il servizio pubblico?

La situazione non è nuova in quanto la Rai è perennemente messa in discussione. Se vince negli ascolti viene criticata per la programmazione troppo commerciale, se perde negli ascolti viene accusata di incapacità. Le opposizioni la criticano per essere troppo filo-governativa, il governo per non rappresentare adeguatamente i cambiamenti attuati. Essere sotto stress è una […]
Media & Regime - 12 settembre 2018

Il mezzo di comunicazone universale è ancora la televisione. Chiediamoci perché

Dal 2010 al 2017, i ricavi delle principali 2075 società italiane (fonte: Mediobanca), che rappresentano uno spaccato significativo del nostro apparato industriale, sono aumentati di +9%, quasi l’1% in media annua (+6% nel 2017). Il settore delle telecomunicazioni ha subìto un crollo di -18%, determinato in prevalenza dal calo delle tariffe e non dalla contrazione […]
Media & Regime - 7 agosto 2018

Povera Rai!

C’è da preoccuparsi per quanto sta accadendo sulle nomine dei vertici Rai, si ripete in peggio quanto finora accaduto in ogni cambio di maggioranza. Anche in questo caso è colpa dei predecessori; anche in questo caso ci si giustifica col fatto che prima si faceva la stessa cosa? La Rai è un’impresa e un servizio […]
Mondiali di Calcio - 16 luglio 2018

Russia 2018 e diritti tv, Mediaset si è accaparrata il miglior Mondiale della storia

Russia2018: un successo, non solo televisivo! Quando alla fine del 2017, Mediaset acquisì per circa 78 milioni i diritti per le 64 partite del Mondiale di calcio, furono in molti a supporre che l’investimento non fosse conveniente, stante il fatto che l’Italia era stata eliminata un mese prima dalla Svezia. L’eliminazione della Nazionale italiana avrebbe […]
Media & Regime - 29 giugno 2018

Diritti tv, per il calcio le partite in chiaro sarebbero un guadagno. Anche economico

Si potrebbe suggerire ai “padroni” del calcio e delle tv, impegnati fino a poco tempo fa in una lunga trattativa per i diritti televisivi del campionato di calcio di Serie A per il prossimo triennio, l’idea di trasmettere una partita top del campionato il sabato o la domenica sera su una importante televisione free. Ipotesi […]
Tecnologia - 2 giugno 2018

Iliad arriva in Italia. Offerte vantaggiose e semplicità per un mercato da rinfrescare

Poche settimane fa il gruppo francese Vivendi è stato scalzato dal comando di Tim dal fondo americano Elliott; è notizia recente l’ingresso nel mercato della telefonia di un altro marchio francese: Iliad. Già ben radicato in Francia, dove ha raggiunto in pochi anni il 14% di quota di mercato (dopo Orange e Sfr) con 20,2 milioni […]
Economia & Lobby - 29 aprile 2018

Sky e Mediaset Premium, quale futuro per la tv a pagamento?

L’Autorità per le comunicazioni ha rilevato nell’ultima relazione annuale che nella Tv in chiaro i primi due operatori, Rai e Mediaset, detengono l’83% dei ricavi (e il 68% degli ascolti nell’intera giornata), mentre nel segmento della Tv a pagamento Sky e Mediaset (Premium è la pay di Mediaset) insieme raggiungono il 98% (il 77% Sky e […]
Il Sole 24 Ore, l’ex direttore Napoletano chiede 750mila euro di danni ai giornalisti per un comunicato sindacale
Calabresi, la confusione del M5s sul nome per me è irrilevante

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×