/ di

Francesco Devescovi Francesco Devescovi

Francesco Devescovi

Ricercatore

Sono uno studioso dell’economia dell’informazione. Ho scritto diversi libri e saggi sull’argomento, privilegiando gli aspetti strutturali del mercato.
Con Castelvecchi pubblico il libro Ciao Rai!.
Ho lavorato in Rai e ho insegnato Economia dei media all’Università La Sapienza di Roma.

Blog di Francesco Devescovi

Media & Regime - 7 agosto 2018

Povera Rai!

C’è da preoccuparsi per quanto sta accadendo sulle nomine dei vertici Rai, si ripete in peggio quanto finora accaduto in ogni cambio di maggioranza. Anche in questo caso è colpa dei predecessori; anche in questo caso ci si giustifica col fatto che prima si faceva la stessa cosa? La Rai è un’impresa e un servizio […]
Mondiali di Calcio - 16 luglio 2018

Russia 2018 e diritti tv, Mediaset si è accaparrata il miglior Mondiale della storia

Russia2018: un successo, non solo televisivo! Quando alla fine del 2017, Mediaset acquisì per circa 78 milioni i diritti per le 64 partite del Mondiale di calcio, furono in molti a supporre che l’investimento non fosse conveniente, stante il fatto che l’Italia era stata eliminata un mese prima dalla Svezia. L’eliminazione della Nazionale italiana avrebbe […]
Media & Regime - 29 giugno 2018

Diritti tv, per il calcio le partite in chiaro sarebbero un guadagno. Anche economico

Si potrebbe suggerire ai “padroni” del calcio e delle tv, impegnati fino a poco tempo fa in una lunga trattativa per i diritti televisivi del campionato di calcio di Serie A per il prossimo triennio, l’idea di trasmettere una partita top del campionato il sabato o la domenica sera su una importante televisione free. Ipotesi […]
Tecnologia - 2 giugno 2018

Iliad arriva in Italia. Offerte vantaggiose e semplicità per un mercato da rinfrescare

Poche settimane fa il gruppo francese Vivendi è stato scalzato dal comando di Tim dal fondo americano Elliott; è notizia recente l’ingresso nel mercato della telefonia di un altro marchio francese: Iliad. Già ben radicato in Francia, dove ha raggiunto in pochi anni il 14% di quota di mercato (dopo Orange e Sfr) con 20,2 milioni […]
Economia & Lobby - 29 aprile 2018

Sky e Mediaset Premium, quale futuro per la tv a pagamento?

L’Autorità per le comunicazioni ha rilevato nell’ultima relazione annuale che nella Tv in chiaro i primi due operatori, Rai e Mediaset, detengono l’83% dei ricavi (e il 68% degli ascolti nell’intera giornata), mentre nel segmento della Tv a pagamento Sky e Mediaset (Premium è la pay di Mediaset) insieme raggiungono il 98% (il 77% Sky e […]
Media & Regime - 29 marzo 2018

Tim-Telecom all’ennesimo cambio di proprietà. Ecco su cosa si gioca il futuro

Tim-Telecom sta subendo l’ennesimo cambio di proprietà. Con la scalata del fondo americano Elliott, che tenta di scalzare dalla gestione i francesi Vivendi, si assiste – con attori diversi – al susseguirsi di vicende analoghe che si sono avute dopo la privatizzazione dell’ex monopolista nel 1997, con cambi continui di proprietà e di amministratori (passati […]
Media & Regime - 16 marzo 2018

Viva la radio! La vecchia ‘sorella cieca della Tv’ si sta prendendo la rivincita

La radio è ritornata alla ribalta. Ci sono due imparziali giudici che possono giudicare il successo o meno di un mezzo di comunicazione di massa: il pubblico e la pubblicità. Il primo misura la diffusione del mezzo; la quantità di pubblicità che si riversa nel mezzo, in particolare per quelli che vivono prevalentemente con essa, […]
Media & Regime - 9 febbraio 2018

Pubblico tv, chi sono e cosa seguono i telespettatori di oggi

Facciamo un bilancio sul consumo di televisione nell’anno trascorso. I dati confermano le principali tendenze: la graduale perdita di telespettatori, l’invecchiamento del pubblico e la prevalenza, fra i telespettatori, di chi ha una bassa istruzione. Dal 2010 la platea televisiva della prima serata scende di -5%, mentre la popolazione (da quattro anni in su, come il […]
Media & Regime - 30 dicembre 2017

Chiudere la Rai e farne due!

Aldo Grasso ha sostenuto, qualche mese fa, che la “la Rai non ha una linea editoriale riconoscibile, è solo un network come tanti altri. L’idea di servizio pubblico era legata alla Tv delle origini… è venuto il momento di infrangere il tabù. Chiudere Viale Mazzini e rifondare la Rai: più piccola, più orientata, più professionale. […]
Media & Regime - 15 dicembre 2017

Non solo fake-news. Parliamo di quando è ingannevole la pubblicità

Il fenomeno delle fake-news esiste anche nella pubblicità? Il fake-advertising ha dimensioni anche maggiori. Il principio della comunicazione pubblicitaria si basa sulla esigenza che quest’ultima debba essere riconosciuta come tale. È ovvio che davanti ad un esplicito comunicato commerciale si attivino tutte le remore del caso, mentre di fronte ad un comunicato che promuove un […]
Rai, il cda convocato per mercoledì. Pd: “Fico e Casellati difendano il Parlamento. Il governo non insista su Foa”
Matteo, il ‘nostro’ ministro gggiooovane

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×