/ di

Francesco Devescovi Francesco Devescovi

Francesco Devescovi

Ricercatore

Sono uno studioso dell’economia dell’informazione. Ho scritto diversi libri e saggi sull’argomento, privilegiando gli aspetti strutturali del mercato.
Con Castelvecchi pubblico il libro Ciao Rai!.
Ho lavorato in Rai e ho insegnato Economia dei media all’Università La Sapienza di Roma.

Blog di Francesco Devescovi

Sport & miliardi - 14 Aprile 2019

Serie A, la Juventus vince perché è una società modello

La Gazzetta dello Sport ha pubblicato di recente i bilanci delle società calcistiche relative alla stagione 2017-18; l’analisi dei dati conferma quel che è noto a tutti: la società Juventus è un’eccellenza. È eccellente innanzitutto come società, per esempio di recente è entrata nella Top 30 delle società quotate e inoltre perché è stata la […]
Media & Regime - 4 Aprile 2019

Rai, l’autorevolezza si misura con l’autonomia. Basta legami con la politica!

Dal 1993 si sono succeduti, in 26 anni, 15 presidenti del Consiglio di amministrazione (e 16 direttori generali) della Rai: quand’anche avessero avuto la capacità e l’ambizione di fare investimenti tecnologici che travalicassero la durata del loro mandato e di introdurre novità gestionali innovative, non avrebbero avuto il tempo per studiare e avviare la realizzazione […]
Media & Regime - 14 Marzo 2019

Dopo Iliad più offerte e meno costi. È proprio vero: il miglior amico dei consumatori è la concorrenza

Alla stazione Termini alcune volte è presente un piccolo box di metallo di Iliad, la società francese di telecomunicazioni, composto semplicemente da un video e da una tastiera. Nelle prossimità c’è quasi sempre un più ampio box di una delle tre società che dominano il settore del mobile, con la presenza di uno-due addetti. È […]
Media & Regime - 6 Marzo 2019

Tv, meno spettatori vuol dire meno pubblicità. Chi sopravvivrà al calo degli ascolti?

Il calo continuo della pubblicità televisiva riduce gli investimenti che le tv immettono nella programmazione (generalmente si cerca di tutelare dai tagli almeno la prima serata). Ciò causa lo scemare della qualità dei programmi: questo comporta la fuga del pubblico dal piccolo schermo che causa la contrazione della pubblicità. Un classico caso di circuito vizioso […]
Televisione - 1 Febbraio 2019

La Rai va cambiata. Ma non deve diventare un’agenzia al servizio del governo

In televisione vincono sempre tutti e mai nessuno perde. Anche quando il risultato degli ascolti è chiaramente negativo, ci si può sempre appellare, in particolare in Rai, al fatto che agli ascolti deve essere privilegiata la qualità. Insomma, nel grande circo della tv sono tutti bravi! Gli “aridi” dati di ascolto confermano che il sistema […]
Media & Regime - 29 Novembre 2018

Canone Rai, l’evasione diminuisce. Ma a guadagnarci non è la televisione

Il canone Rai è un ricavo per la concessionaria pubblica, ma è anche una risorsa dell’intero sistema audiovisivo. Per quale motivo? Se la Rai fosse privatizzata e non ci fosse più il canone, l’azienda di viale Mazzini avrebbe gli stessi indici di affollamento pubblicitario delle tv commerciale (attualmente l’affollamento Rai è inferiore di meno della […]
Tecnologia - 18 Novembre 2018

Vodafone ‘boccia’ la strategia di Iliad. Chi ha davvero ragione

L’uso di un marketing particolarmente aggressivo e l’offerta a prezzi convenienti può permettere l’ingresso di un nuovo operatore anche in quei mercati dove i costi d’ingresso sono elevati, come nelle telecomunicazioni. Diversa la situazione quando i player dominanti gestiscono in prima persona il passaggio tecnologico che dà loro un vantaggio competitivo difficile da superare per […]
Media & Regime - 30 Ottobre 2018

Radio e tv battono i social. La sfida dei media al tempo delle fake news

L’attenzione per la difficile situazione politica ed economica del Paese potrebbe incentivare le persone a informarsi meglio, ricercando proprio nei talk televisivi – spesso biasimati secondo gli ospiti del programma dai fan dei vari schieramenti politici – quell’approfondimento che può rilevarsi carente in altre fonti d’informazioni. Non ci sono dati che confermino questa ipotesi, ma […]
Media & Regime - 24 Settembre 2018

Rai, è allarme rosso per il servizio pubblico?

La situazione non è nuova in quanto la Rai è perennemente messa in discussione. Se vince negli ascolti viene criticata per la programmazione troppo commerciale, se perde negli ascolti viene accusata di incapacità. Le opposizioni la criticano per essere troppo filo-governativa, il governo per non rappresentare adeguatamente i cambiamenti attuati. Essere sotto stress è una […]
Media & Regime - 12 Settembre 2018

Il mezzo di comunicazone universale è ancora la televisione. Chiediamoci perché

Dal 2010 al 2017, i ricavi delle principali 2075 società italiane (fonte: Mediobanca), che rappresentano uno spaccato significativo del nostro apparato industriale, sono aumentati di +9%, quasi l’1% in media annua (+6% nel 2017). Il settore delle telecomunicazioni ha subìto un crollo di -18%, determinato in prevalenza dal calo delle tariffe e non dalla contrazione […]
Bergamo, duemila tifosi sfilano contro il daspo al Bocia. C’è anche il deputato leghista Belotti: “Un ergastolo da stadio”
MotoGp, ad Austin vince Rins su Suzuki davanti a Valentino Rossi: Marquez fuori. Dovizioso in testa al Mondiale

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×