Dopo oltre 10 anni di relazione e due figli insieme, la fine della storia d’amore tra Piqué e Shakira continua a riservare dettagli agli appassionati di gossip. Stando a quanto dichiarato da Caracol Tv, la cantante colombiana nel corso degli ultimi anni avrebbe dovuto digerire un ennesimo tradimento. Oltre a Clara Chia Marti (attuale compagna dell’ex difensore del Barcellona) Piqué a gennaio 2020 avrebbe avuto una “tresca” con Anna Kaiser, ex coreografa e personal trainer di Shakira.

Un rapporto di amicizia e stima professionale davvero consolidato tra le due durato circa 10 anni. Sedute di allenamento, coreografie in sala e confidenze tra amiche. Poi il colpo più basso e difficile da metabolizzare. Il tutto sarebbe avvenuto mentre la cantante colombiana si stava preparando per la finale del SuperBowl. In questa occasione infatti la popstar è stata protagonista assoluta insieme alla collega Jennifer Lopez. Ecco cosa ha dichiarato l’insider in diretta televisiva a proposito del presunto chiarimento di Piqué: “’Mentre Shakira si trovava a Miami per lavoro, Piqué e Anna si sono visti ad una festa a Barcellona e si sono baciati più volte in pubblico”.

Una volta scoperto il tradimento però Shakira avrebbe smesso (ovviamente) di allenarsi con lei. “Senza nessun annuncio, ad un certo punto Anna ha smesso di condividere sui social network foto e video insieme a Shakira che invece, dal canto suo, ha pubblicamente ammesso di non essersi allenata per più di un anno“, ha continuato l’insider. Tresca iniziale che Shakira avrebbe perdonato per amore di Piqué e per un quieto vivere temporaneo. Una volta scoperto il tradimento con Clara Chia, però, ecco arrivare la parola “fine”. Non ci resta che attendere una versione internazionale di “Unica” su Netflix con Shakira seduta sulla poltrona al posto di Ilary Blasi. Chissà.

Articolo Precedente

“Un cornetto vuoto come le nostre teste in questo momento”: comprano un dolce alla professoressa per non farsi interrogare

next
Articolo Successivo

Dopo 50 anni chiude la Latteria di via San Marco a Milano: domenica il “no” dei proprietari a Madonna

next