Attualità

Harry snobba l’invito del padre Carlo per il suo 75esimo compleanno: il suo rifiuto allontana le speranze di riconciliazione

Il 14 novembre Carlo chiamerà a raccolta i membri della Royal family, tutti feriti dalla rabbia di Harry che, negli ultimi tempi, ha solo regalato polpette avvelenate senza risparmiare nessuno

di Antonella Zangaro

Re Carlo III è rimasto con il suo flebile ramoscello d’ulivo in mano. Il figlio ribelle, Harry, ha snobbato l’invito del padre a festeggiare in famiglia il compleanno di Sua Maestà a Clarence House facendo tramontare ogni speranza di riconciliazione. Non deve essere stato facile per il re decidere di tendere la mano al figlio, ormai stabile in America con la sua nuova vita e la sua nuova famiglia. Le parole vergate nel libro Spare restano impresse come artigli sulla pelle della famiglia Windsor e la pace pare davvero lontana dall’orizzonte.

Il 14 novembre Carlo chiamerà a raccolta i membri della Royal family, tutti feriti dalla rabbia di Harry che, negli ultimi tempi, ha solo regalato polpette avvelenate senza risparmiare nessuno. A cominciare dalla regina Camilla, definita come una donna spietata e crudele. Per lei, come per il fratello William, il rifiuto a festeggiare i 75 anni di papà Carlo deve essere stato vissuto come un sollievo. Zero rischio di liti, di freddezza e soprattutto nuove future rivelazioni da trasmettere nella prossima ipotetica serie di Netflix.

Harry, del resto, aveva già mandato chiari segnali di irreversibile allontanamento quando aveva fatto solo una fugace apparizione alla festa per l’incoronazione di re Carlo, lo scorso maggio, presentandosi di gran fretta, senza moglie ne’ figli. Successivamente aveva evitato di partecipare al compleanno del monarca che si celebra ufficialmente a Londra in settembre, cosi come alla funzione per l’anniversario della morte dell’amata regina Elisabetta, a Balmoral, l’8 dello stesso mese.

Pare altresì, che a rendere gelidi i rapporti ormai ridotti pressoché al nulla, ci si sia messa anche la denuncia da parte di una fonte vicina ai duchi del Sussex che avrebbe rivelato come nessun membro della famiglia stretta, si intendano il padre Carlo ed il fratello William, abbia mandato gli auguri di buon compleanno ad Harry il 15 settembre.

Quella sera lui aveva festeggiato a Düsseldorf, (dove si trovava per gli Invictus Games), con salsicce e birra in un locale tipico della città tedesca. Nulla di regale e nessun messaggio dalla Royal family. Lontani ormai i tempi in cui Harry e Meghan spostavano la luna di miele per correre da Carlo e guardarlo spegnere le prime 70 candeline. Il Sunday Times, raccogliendo le dichiarazioni di una fonte vicina al monarca, avrebbe parlato di rapporti ormai ridotti all’osso, “Harry ed il re non si parlano molto”… “Quando la sera Carlo chiude la sua giornata di successi sul lavoro- cita il quotidiano – lui pensa alla sua famiglia con una fitta al cuore perché c’è un problema che non è ancora stato capace di risolvere”. Quel problema di chiama Harry.

Harry snobba l’invito del padre Carlo per il suo 75esimo compleanno: il suo rifiuto allontana le speranze di riconciliazione
Precedente
Precedente
Successivo
Successivo

Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione