Nuovi guai in vista per Elon Musk. L’agenzia per la sicurezza stradale degli Stati Uniti (Nhtsa) ha aperto nelle scorse ore un’indagine sul suv di Tesla, il Model Y, dopo che sono arrivate due denunce da parte di utenti che si sono ritrovati -letteralmente – in mano il volante della propria auto. Secondo quanto riferito dai media statunitensi, il difetto riguarda vetture prodotte nel 2023, quindi appena immesse sul mercato, a cui manca il bullone di fissaggio al piantone dello sterzo. Al momento si tratta di vetture destinate esclusivamente al mercato americano: l’Nhtsa ha fatto sapere che il problema riguarda al momento circa 120mila auto, tutte richiamate per i controlli e le riparazioni del caso. Si tratta dell’ennesimo problema tecnico per le vetture innovative di Musk, dopo le recenti polemiche sugli errori dell’autopilot.

Articolo Precedente

Mare fuori 4, l’attrice Michela Mura spiega il metodo perfetto ideato dal regista per essere selezionati come comparse – VIDEO

next
Articolo Successivo

“La mascotte del kebab di Vacchi distribuisce cartine, preservativi e filtri” fuori da una scuola media. I genitori infuriati: “A cosa siamo arrivati?”

next