Lutto nel mondo della musica. È morta Irene Fargo. La cantante, conosciuta e apprezzata nei primi anni ’90 si è spenta all’età di 59 anni: ne avrebbe compiuti 60 il prossimo novembre. Ad annunciarlo l’amica Giovanna Nocetti, con un post su Facebook: “Ciao Irene, voglio ricordarti così. Ci siamo volute bene sinceramente. Mi mancherai.. Riposa in pace. Tua giò L’ultima trasmissione televisiva è stata a Tv2000 eravamo felici. Grazie a Magda”.

A Sanremo sfiorò per due volte il podio, arrivando seconda nella sezione Nuove proposte sia nel 1991, dietro a Paolo Vallesi, che nel 1992, dietro ad Aleandro Baldi e Francesca Alotta. I brani portati sul palco dell’Ariston – ‘La donna di Ibsen‘ e ‘Come una Turandot‘ – richiamavano la sua passione per l’arte, il teatro e l’opera e le diedero un discreto successo.

Cresciuta a Chiari, nel Bresciano, era nota al pubblico proprio per le sue partecipazioni a Sanremo. Tra i suoi album, quello d’esordio, intitolato “Irene Fargo” del 1990, cui seguirono La voce magica della luna nel 1992, Labirinti del cuore e altri, fino all’ultima fatica, Il cuore fa nel 2016.

Dagli anni duemila iniziò a lavorare nei musical e a collaborare con il cinema, suo, ad esempio, il motivo principale nel film “Nel mio amore” di Susanna Tamaro, oltre a essere ospite fissa a “Domenica In”. Non sono ancora note le cause della morte, ma sarebbe stata malata da qualche tempo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tormentoni 2022, ecco chi c’è in testa. Il vintage trionfa e il reggaeton resta in panchina. Oltre 50 brani in gara

next
Articolo Successivo

Paolo Nutini senza filtri con la disperazione e l’amore. Cita Tarantino e attacca la politica: “Maiali e politici si scatenano nella notte”

next