“Il cammino è stato lungo, difficile e molto doloroso”. Charlene è tornata a Monaco e la sua risposta è una sorpresa per tutti. Finalmente risponde ai giornalisti. Senza più indugiare, con queste poche e semplici parole, Sua Altezza Serenissima, rompe finalmente il silenzio. Dopo mesi. “La mia salute è ancora fragile e io non voglio andare troppo veloce”, svela al quotidiano Monaco Matin. Ma sorride. Siamo alla MonteCarlo Fashion Week e Charlene è bellissima. Indossa un abito chiaro e luminoso, dello stilista sudafricano Terrence Bray e finalmente è tranquilla. Non solo. Per la prima porta con sé la figlia, la principessina Gabriella. Un’uscita madre con figlia senza precedenti. È il terzo evento a cui Charlene partecipa da quando ha ripreso le sue attività pubbliche, a fine aprile, ma questa volta è diverso. Passo dopo passo la principessa ha ripreso gli obblighi di titolo e di rango. E questo alla Salle Garnier di Monaco è l’evento della svolta. Quello in cui Charlene parla di sé, della sua famiglia, delle sue condizioni di salute.

La principessa dissipa ogni dubbio su un probabile divorzio da Alberto II. “Mi ha sostenuto enormemente, ha fatto di tutto per proteggere me e i nostri figli. Sono felice di essere tornata a Monaco, dalla mia famiglia. E grata a chi mi ha sempre mandato messaggi positivi e calorosi quando ero lontana”. E su tutte le voci che si sono susseguite durante i mesi di assenza dal Principato e dalla Rocca ribadisce con forza: “È spiacevole che alcuni media spaccino questi rumors sulla mia vita, sulla mia coppia. Noi siamo esseri umani come tutti e come tutti abbiamo emozioni e fragilità”.

Quali rumeur? Innanzitutto quello del presunto contratto stipulato con Alberto II per apparire pubblicamente e mantenere un profilo di normalità. Poi quello sul proseguire delle ostilità fra lei e la sorella del Principe, Carolina. Infine quello sulla possibilità che se ne possa andare via da Monaco. E sul fatto che durante la sua assenza sia stata in pericolo di morte? Questo è un aspetto che preoccupa molto i sudditi. Facciamo un passo indietro. Charléne è tornata a Monaco dopo mesi di assenza e di misteri a marzo. Scorso. Ma il suo rientro alla Rocca non ha dissipato il giallo sulle sue condizioni di salute. Nessuna nota per spiegare di quale malattia (fisica? psichiatrica?) avesse sofferto. Prima in Sudafrica, poi nella clinica superlusso in Svizzera. Inoltre avrebbe posto una condizione precisa per il suo ritorno: cambiare dimora, insieme ai figli. Anche a causa del difficile rapporto con Carolina.

Qual è la situazione che vive Charlene oggi? Per alcuni media di gossip parteciperebbe agli eventi pubblici per contratto. In realtà vorrebbe divorziare da tempo. Ma un accordo da dodici milioni di euro all’anno sarebbe la giusta conciliazione per non sparire e partecipare ad alcuni eventi mondani. Questa è la cifra che la principessa avrebbe chiesto, secondo quanto riporta Voici, per non chiedere il divorzio. Insomma, per salvare le apparenze. Ma su Page Six arriva subito la smentita. Non rivela la sua identità ma chi parla è un insider ben introdotto a Palazzo Grimaldi: “Alberto non deve pagare Charlene per restare. Dopo essere stata via così a lungo durante la malattia Charlene è felice di essere tornata con Alberto e i bambini”. Trascorrerebbero persino i week end insieme nella loro casa di campagna”.

Forse solo quelli. Perché invece altri insider avevano rivelato che la principessa trascorre molto tempo a Roc Agel, in Francia, un’altra sontuosa dimora della famiglia dove si ritirava anche Grace Kelly. Proprio per stare lontano da ogni possibile fonte di conflitto e ostilità. Emozioni che potrebbero incidere sul suo già fragile stato di salute. Il principe le avrebbe addirittura sequestrato l’auto perché le sue condizioni psicofisiche non sarebbero idonee per guidare (ricordiamo che la madre di Alberto, Grace, perse la vita in un incidente nel 1982). Insomma, se le parole della fonte di Page Six raccontano di una Charlene all’improvviso catapultata nei doveri di corte e nel sociale come se nulla fosse, un’altra fonte la definisce “emotivamente isolata”. E’ l’esperta di linguaggio del corpo Judi James che, commentando la presenza della principessa alla gara automobilistica dell’E-Prix già lo scorso 30 aprile a Monaco, ne fa notare gli atteggiamenti distaccati e di isolamento emotivo. Quel primo impegno pubblico è vissuto con un freddo distacco da Alberto. Il sorriso di Charlene è appena accennato.

La sua salute è ancora compromessa gravemente? Il magazine “You” di recente ha pubblicato che nell’estate 2021, dopo le operazioni seguite all’infezione otorinolaringoiatrica, la principessa Charlene avrebbe avuto una crisi epilettica. “L’operazione è stata particolarmente dolorosa” ma Sua Altezza Serenissima non avrebbe seguito le indicazioni di riposo raccomandate dai medici. “Era sottoposta a molte pressioni e c’erano molte emozioni che la facevano affaticare”. In più lei sapeva che in quel contesto più che mai “gli sguardi del mondo intero erano rivolti costantemente a lei”. Un altro elemento di oppressione durante la sua convalescenza. Ancora. Sulle sue condizioni di salute. Nell’autunno dello stesso anno un insider svela a Page Six: “Non è stata in grado di mangiare cibo solido per oltre sei mesi a causa di tutti gli interventi chirurgici che ha subìto, ha assunto liquido attraverso una cannuccia, per questo ha perso metà del suo peso”. E ora che lei stessa, alla Montecarlo Fashion Week, si definisce fragile ma in lenta ripresa perché non credere che tutto si risolva in un ritorno a Palazzo pieno e totale? Ci sono altre coincidenze, misteriose e incomprensibili, che non permettono ancora di avvalorare questa ipotesi. Dei chiaroscuri contrastanti.

Il fratello di Charlene, Gareth Wittstock ha ottenuto la cittadinanza monegasca lo scorso aprile. Un po’ troppo in fretta? Il giornale France Dimanche se lo chiede. Che voglia aiutare la sorella a fuggire in Svizzera o in Sudafrica? Ma stavolta il pettegolezzo sembra superare ogni fantasia. Gareth, che ha 42 anni e fa l’ingegnere informatico, vive a Monaco da tanto. Nel 2015 ha sposato una monegasca, Roisin Galvin, da cui ha una figlia. Il fratello della principessa sarebbe in questo momento così delicato l’unico vero suo alleato. Stimato persino dalla stessa Carolina, con cui Charlene ha da sempre un rapporto conflittuale. Proprio per questo, dicono i tabloid, sarebbe un perfetto mediatore fra le due. Convertito al cattolicesimo, è stato il padrino di battesimo della principessina Gabriella, figlia di Charlene e Alberto. E dice della sorella: “Ha bisogno del sostegno dei suoi cari e il nostro legame è molto forte. La vedo spesso… la mia bambina gioca con i suoi gemelli. C’è qualcosa di tenero e speciale tra di noi”. Della principessina, al suo debutto a un evento pubblico, Charlene ne parla così: “Gabriella, come tutte le bambine della sua età, adora i vestiti da principessa, farsi i capelli e persino provare i miei rossetti”, dice. E aggiunge che le piace incoraggiare “la sua individualità e il suo stile”. E su Instagram pubblica una foto con la bimba, con il commento: “Ho adorato ogni momento mentre preparavo la mia principessa per il suo primo evento ufficiale”. Tutta fa pensare allora che resterà.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Giubileo di Platino della regina Elisabetta, tutto quello che c’è da sapere: Harry e Meghan a Londra con i figli ma esclusi dal balcone

next
Articolo Successivo

Lutto per Andrea Bocelli, è morta la madre Edi Aringhieri: “Ha lasciato la sua casa terrena dopo una vita lunga e straordinaria”

next