Uno dei principali oppositori di Vladimir Putin ancora residente in Russia, Vladimir Kara-Murza, 40 anni, è stato arrestato lunedì vicino a casa sua. Lo ha annunciato il suo avvocato: “Ho saputo del suo arresto meno di 10 minuti fa, mi unirò a lui”, ha detto all’agenzia di stampa Interfax il legale Vadim Prokhorov. Kara-Murza ha ripetutamente criticato l’intervento militare di Mosca in Ucraina negli ultimi giorni. È un ex giornalista ed era vicino al leader dell’opposizione Boris Nemtsov, assassinato nel 2015. È scampato a due tentativi di avvelenamento nel 2015 e nel 2017. Kara-Murza è stato arrestato con l’accusa di aver disobbedito agli ordini della polizia, ha poi riferito il suo avvocato, Vadim Prokhorov, aggiungendo che il suo assistito è stato portato nel distretto di polizia di Khamovniki, nel centro di Mosca. L’attivista rischia fino a 15 giorni di carcere o una multa.

Kara-Murza sostiene di essere stato deliberatamente avvelenato a Mosca nel 2015 e nel 2017 come rappresaglia per la sua battaglia nel promuovere sanzioni statunitensi e europee contro i funzionari russi accusati delle violazioni dei diritti umani. Amico intimo di Boris Nemtsov, ucciso a colpi di arma da fuoco nel 2015, Kara-Murza è un accanito oppositore dell’invasione russa dell’Ucraina e ha lanciato un comitato contro la guerra insieme a altre figure di spicco dell’opposizione russa. È anche uno dei pochi oppositori che si recano ancora in Russia, poiché molti sono fuggiti dal paese per motivi di sicurezza.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Guerra in Ucraina, il Times: “Purghe di Putin nei servizi russi, licenziati 150 ufficiali Fsb”

next
Articolo Successivo

Pupa Party, Dayane Mello rivela di aver avuto un flirt con Kanye West: “C’è stato un bel feeling, è stata una delle sc***te più fighe della mia vita”

next