Lei si chiama Maria Vorontsova ma, attenzione, non è il suo vero cognome. È una delle figlie di Vladimir Putin e la sua identità è stata nascosta quando il padre ha preso il potere. Motivi di sicurezza: Putin ne è sempre stato ossessionato e ha voluto che tutti i suoi familiari vivessero in una cappa di riservatezza. Ma è un segreto di Pulcinella. Come non è più un mistero che, partita l’invasione russa dell’Ucraina, l’esistenza di Maria sia stata scossa da due eventi per lei drammatici. Solo una coincidenza?

Primo scossone: sta per divorziare. E’ sposata con l’imprenditore olandese Jorrit Faassen. Con lui ha trascorso una vita extra-lusso fra Amsterdam e Mosca. Non solo agi, ma anche studi. Maria è una endocrinologa infantile molto affermata ed era approdata alla ribalta della cronaca nell’agosto 2020. Vladimir Putin aveva annunciato che era stato registrato il primo vaccino contro il Coronavirus al mondo. Chi l’aveva sperimentato tra i primi? Proprio sua figlia, alla quale era stata somministrata una dose.

A quell’epoca ogni riservatezza sulla sua paternità era salva. Però c’era una questione di Stato da salvaguardare: il Covid iniziava a mietere centinaia di migliaia di vittime del mondo e bisognava trasmettere un messaggio ai concittadini: la Russia è pronta, primo Paese al mondo. All’epoca era stato rivelato anche il suo progetto. Un’iniziativa alla quale, dopo la guerra in Ucraina, Maria ha rinunciato. La nascita di un mega ospedale per 20 mila pazienti vicino a San Pietroburgo. La struttura, scriveva all’epoca la Bbc, doveva essere aperta nel 2021 o nei primi mesi del ’22. Ma ora tutto è andato in fumo. Doveva essere un centro medico dedicato ai super ricchi del mondo. Ma ora, con l’isolamento internazionale del suo Paese, quale clientela potrebbe immaginare proprio in questo periodo di andare in Russia a farsi curare?

Ma vediamo, più approfonditamente, chi è Maria Vorontsova, il cui nome completo è Maria Vladimirovna Putina. E’ nata 36 anni fa dal primo matrimonio di Vladimir, che allora era una spia del Kgb, con Lyudmila. E’ una pediatra e scienziata plurilaureata. E’ cresciuta fra la Germania dell’Est e Mosca, ha seguito la sua passione per la scienza e si è laureata in biologia all’università statale di San Pietroburgo. Infine in medicina a Mosca. Ora è una endocrinologa pediatrica. Una dei massimi esperti russi di malattie genetiche infantili. Una vita nell’ombra, come quella della sorella.

La figlia minore di Putin, Katerina, dopo studi in scienze fisico-matematiche, è a capo del nuovo istituto per la ricerca nel campo dell’intelligenza artificiale dell’Università di Mosca. Nel 2013 si è sposata con il figlio di un oligarca vicino al padre, Kirill Shamalov, ma alcuni rumors parlano di un divorzio arrivato nel 2018. Ha spiegato in più occasioni il padre: “Loro non sono mai state ragazze-star e non hanno mai amato essere alla ribalta, né voglio che crescano come delle principesse”. La notizia del divorzio di Maria è stata lanciata da Sergey Kanev, giornalista investigativo russo in esilio. Una fonte attendibile: è uno dei cronisti più accreditati in campo internazionale. Sarebbero già pronte le pratiche per la separazione secondo, rivela. E aggiunge ulteriori dettagli sul progetto della clinica: “Il piano era quello di attirare pazienti dall’Europa, ma anche ricchi sceicchi dai paesi del Golfo Persico. E ora dopo l’attacco all’Ucraina, che tipo di europei e sceicchi verranno?”, ha scritto sui social.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Fedez operato all’addome all’ospedale San Raffaele di Milano: i prossimi giorni fondamentali per definire il quadro clinico”

next
Articolo Successivo

Yogurt, quali sono i migliori secondo Altroconsumo?

next