È stata convocata per il 27 e il 28 marzo l’assemblea online degli iscritti al Movimento 5 Stelle che dovrà reincoronare Giuseppe Conte alla carica di presidente. La precedente elezione del 5/6 agosto 2021, infatti, era stata travolta dalla sospensione in via cautelare del nuovo statuto, decisa dal Tribunale di Napoli accogliendo il ricorso di tre attivisti. Secondo la sentenza, dall’assemblea del 2/3 agosto erano stati esclusi gli iscritti da meno di sei mesi in assenza di un regolamento adottato dal Comitato di garanzia, su proposta del Comitato direttivo (come prescriveva il vecchio statuto).

Secondo la dirigenza del Movimento, invece, il regolamento esiste dall’8 novembre 2018 ed è costituito da uno scambio di mail tra Luigi Di Maio (allora Capo politico) e Vito Crimi (allora presidente del Comitato di garanzia). E proprio sulla base di quell’atto lo statuto è stato approvato una seconda volta l’11 marzo scorso con oltre il 90% di sì. Per ripristinare la situazione pre-terremoto giudiziario, dunque, serve ancora replicare l’elezione di Conte.

Nella stessa assemblea si voterà per l’elezione del terzo membro del Comitato di garanzia (accanto a Roberto Fico e Virginia Raggi) dopo le dimissioni di Luigi Di Maio, rassegnate a inizio febbraio nei giorni dello scontro con Conte dopo l’elezione del presidente della Repubblica. I due candidati proposti da Beppe Grillo in qualità di Garante sono il consigliere regionale veneto Jacopo Berti (già membro del collegio dei probiviri) e la senatrice Laura Bottici, una dei questori di palazzo Madama.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Guerra in Ucraina, Draghi: “Dobbiamo accogliere anche i diversi scienziati russi che chiedono di uscire. Ci sarà un numero di telefono per loro”

next
Articolo Successivo

Berlusconi non sa dire Putin: da quando è iniziata la guerra non ha mai pronunciato il nome del suo vecchio amico russo

next