Presentati da Jabra lo scorso settembre, gli Elite 7 Pro sono tra gli auricolari True Wireless più compatti disponibili oggi sul mercato, ma dalla nostra prova possiamo già anticipare che la riduzione delle dimensioni non è stata ottenuta ne a discapito delle performance sonore ne della durata della batteria.

Gli Elite 7 Pro di Jabra offrono per noi una delle migliori, se non la migliore, esperienze di chiamata tra le cuffie che abbiamo avuto modo di provare negli scorsi mesi, riuscendo ad offrire dalla parte dell’utilizzatore una buona resa dell’audio in entrata, e restituendo all’interlocutore un’ottimo livello di chiarezza della voce anche in situazioni molto rumorose; tutto ciò è possibile grazie al sistema MultiSensor Voice che vede le cuffiette di Jabra poter sfruttare in congiunzione i microfoni ed un sensore di conduzione ossea, affidando ad algoritmi di intelligenza artificiale la pulizia dai rumori.

Le Jabra Elite 7 Pro si comportano bene anche per ascolto di brani musicali o visione di filmati, offrendo anche la cancellazione attiva dei rumori. I suoni sono ben bilanciati, senza mostrare particolari eccessi usando la configurazione standard dell’equalizzatore, l’active noise cancellation fa generalmente un buon lavoro di schermatura dai rumori, sia per strada che in ufficio, ma in situazioni estremamente rumorose (come ad esempio la frenata di un treno in arrivo alla stazione) è possibile avvertire qualcosina.

Nonostante le dimensioni compatte ed il peso ridotto (5,4g per auricolare) le Jabra Elite 7 Pro riescono a rimanere saldamente nell’orecchio, senza mai dare fastidio o affaticamento, camminando o con attività sportiva di bassa intensità: il produttore danese ha fatto a nostro parere un ottimo lavoro sulla loro ergonomia, centrando in pieno l’obbiettivo. L’autonomia delle cuffiette, come anticipato in apertura, non risente affatto del poco “spazio” a disposizione, le Elite 7 Pro infatti sono tranquillamente capaciti di andare oltre le 5-6ore di utilizzo, usandole sia per chiamate che per ascoltare musica, arrivando a circa 29-30 ore totali con una singola ricarica della custodia (anch’essa abbastanza compatta).

Nel complesso l’esperienza con le Jabra Elite 7 Pro è stata per noi abbastanza positiva, e visti i risultati le consiglieremmo soprattutto a chi cerca un’esperienza di chiamata ottima, senza però dover rinunciare ad utilizzare un singolo paio di cuffie anche per ascoltare la propria musica preferita in viaggio o a lavoro.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Xiaomi 12 Series: il produttore cinese lancia 3 nuovi smartphone, il modello di punta avrà 3 fotocamere posteriori da 50MP

next
Articolo Successivo

Assetto Corsa Competizione: in arrivo un nuovo pacchetto di auto che includerà l’Audi R8 LMS GT3 EVO II di Valentino Rossi

next