Un weekend lontano da tutto e tutti, da trascorrere in compagnia della persona amata: ancor prima di cioccolatini, peluche e anelli, è il viaggio il regalo che gli italiani sognano a San Valentino. Nel 2019, prima della pandemia, erano stati quasi 9 milioni gli italiani che avevano scelto una vacanza o anche solo una gita fuori porta per accompagnare la festa più romantica dell’anno.

Un 14 febbraio da trascorrere magari in una città termale, oppure assaporando i gusti del territorio raggiungendo una città d’arte in Italia o in Europa. Complici anche le restrizioni e la situazione, anche quest’anno la tendenza prevalente sarà quella di rimanere entro i confini, ma non per questo la scelta è minore.

Secondo uno studio commissionato da Mastercard, l’Italia è infatti uno dei paesi dove è più forte la cosiddetta Love Economy, cioè il giro d’affari intorno a San Valentino. Insieme a inglesi e tedeschi, i nostri connazionali dedicano un budget decisamente elevato per fare doni piccoli o grandi alla dolce metà.

Il viaggio o la giornata esperienziale sono tra le idee che registrano un costante aumento di preferenze e di spesa prevista. Meno regali, più voglia di evadere e conquistarsi un momento fuori dal tran tran giornaliero con la persona che si ama.

Per dare un sapore nuovo alla giornata dell’amore, ecco 5 idee di viaggio in Italia ed Europa perfette per il giorno di San Valentino che, ricordiamolo, quest’anno cade di lunedì: ottima idea per un weekend lungo!

Gradara, il romanticismo senza tempo di Paolo e Francesca

Dante Alighieri ha dedicato loro un intero canto del suo Inferno: sono Paolo e Francesca, gli innamorati proibiti che vennero uccisi dal marito geloso di lei. Secondo la tradizione (non confermata) la loro alcova d’amore era il Castello di Gradara, il bel borgo delle Marche che intorno alla vicenda raccontata nella Divina Commedia ci ha costruito molta della sua accoglienza turistica.

Dalla passeggiata romantica con vista sulla campagna marchigiana ai ristoranti che propongono specialità tradizionali rivisitate in chiave romantica, Gradara si trova in una zona particolarmente foriera di idee di viaggio: Pesaro dista 15 km, la stessa distanza che la separa da Riccione, mentre per arrivare a Rimini – bella anche fuori stagione – basta appena mezz’ora di automobile.

Spoleto, una fuga romantica nel cuore verde d’Italia

Un tesoro medievale, dominato dall’imponente profilo della Rocca Albornoziana, che si raggiunge (anche) con un ponte dal panorama mozzafiato. Ecco Spoleto, cittadina nel cuore di quell’Umbria che con le sue dolci colline e le case color dell’ocra è una cartolina perfetta del romanticismo italiano.

Coccolati dalle note del Festival dei Due Mondi, passeggiando per le stradine in salita divenute famose grazie a una celebre serie TV, conoscerete una preziosa e rilassante oasi che rappresenta l’Italia di un tempo, dai ritmi lenti e dal clima mite. Un luogo da percorrere a piedi o in bicicletta, dove coccolarsi coi sapori di una cucina ricca di carni e tartufo, bontà dalle vaghe proprietà afrodisiache. Non è del resto tempo di intimità, la festa degli innamorati?

Porto, un brindisi agli innamorati

Ammirarla dalla sua funivia, che domina l’antica città tagliata in due dall’omonimo fiume, è forse il modo migliore per scoprirla: Porto, seconda città del Portogallo per dimensioni, è una Lisbona più calma e rilassata, perfetta per chi preferisce trascorrere un San Valentino all’insegna dell’intimità di coppia.

Passeggiare lungo le strade decorate dagli azulejos, le ceramiche dai colori bianco-blu, è come immergersi in un mondo fiabesco. Brindare al proprio amore con un bicchiere di vino liquoroso, abbinando la tipica Torta de Azeitao, è un rito economico ma immancabile che vi lascerà un piacevole ricordo della città lusitana.

Bruges, una crociera romantica sui canali delle Fiandre

Amate le atmosfere di Venezia, ma volete concedervi un po’ di internazionalità in questo San Valentino? Poche città hanno il fascino di Bruges, nelle Fiandre dell’alto Belgio. Qui tutto il centro storico è inframmezzato dai canali, che permettono di vivere in maniera originale la celebre Brugge: merletti e architetture gotiche, spazi verdi e lunghe piste ciclabili, tutto qui ha una dimensione a misura d’uomo.

Lo sapevate che il Belgio è la terra del cioccolato migliore al mondo? E non solo! A Bruges potrete mangiare anche il piatto tipico del paese: frites et moules, patatine fritte e cozze. Non è molto romantico? Brindate con una delle oltre mille birre belghe, molte delle quali con ricette vecchie di secoli, e provate i cioccolatini declinati in tante varianti diverse. Non rimarrete delusi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Punta Cana, una vacanza “rock” e la magia del Cirque du Soleil

next
Articolo Successivo

Abu Dhabi: i ritmi lenti di una città che corre veloce

next