È trascorso esattamente un mese da quando Valeria Marini ha varcato (nuovamente) la porta rossa della casa del Grande Fratello Vip. Neanche a dirlo, è già una delle protagoniste indiscusse anche di questa edizione. Come riportato dal sito di DavideMaggio, di recente la produzione ha ridotto il budget settimanale a causa del grande disordine in Casa. Quindi i vip di Alfonso Signorini hanno dovuto rifare i conti per la spesa, cominciando a rinunciare a qualche comfort: “Vale, hai qualche richiesta particolare?“, ha domandato Soleil Sorge alla vip ‘stellare’. Immediata la risposta: “Sì, un vibratore“. E giù a ridere.

Sembra dunque essersi rasserenato il clima nella Casa, dopo che l’ex compagna di Vittorio Cecchi Gori aveva discusso con Nathalie Caldonazzo. Probabilmente tra le due c’è qualcosa di irrisolto, ad ogni modo la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata un beauty. Lo ha raccontato la stessa Caldonazzo in diretta su Canale 5 durante la puntata di lunedì 27 dicembre: “Stamattina mi sono alzata per andare in bagno, come mi ha visto si è fiondata per andare prima di me e mi ha dato della rompico**ioni. Io poi le ho detto ‘hai quattro beauty’, lei ha fatto la sfuriata”. Valeria Marini ha preferito soprassedere, ma in realtà durante la lite avvenuta la settimana scorsa, i toni erano tutt’altro che distesi: “Mi hai offesa. Nessuno si è mai permesso di dirmi certe cose. Sei appena arrivata, porta rispetto. Sei fuori luogo da quando sei arrivata”, aveva risposto.

A difenderla ci ha pensato Adriana Volpe, una delle opinioniste del reality, nonché ex concorrente del Grande Fratello Vip 4 proprio insieme a lei: “È vero, anche nella mia edizione Valery aveva dei beauty in più rispetto a noi, non so il perché. Però è sempre stata generosa, li condivideva sempre”, ha detto in diretta.

Articolo Precedente

Serena Grandi: “Mi hanno operato per la riduzione del seno senza accorgersi che c’era un carcinoma di 5 centimetri”

next
Articolo Successivo

Morto John Madden, addio allo storico commentatore televisivo e star del football americano: “Nessuno amava il football più di Coach”

next